Settembre 2021
Il festival DeltArte – il delta della creatività ritorna nel Comune di Lendinara, grazie all’Assessorato all’Istruzione e alla Cultura, con una nuova opera di street art dedicata ad un tema importante, a qualche giorno dall’apertura delle scuole: l’inclusione.
Nel cortile della scuola dell’infanzia Santa Caterina il giovane Nicola Bovolenta, tatuatore professionista, ha realizzato un vero e proprio manifesto legato a questa tematica, in collaborazione con gli educatori.
La prima Casa dell’inclusione è la scuola, insieme alla famiglia e questa bellissima opera ricorda come tutti siamo diversamente belli e diversamente uguali fin dall’infanzia. Un inno a coltivare l’inclusione a partire dai banchi di scuola per educare all’unicità.
All’inaugurazione sono intervenuti il sindaco Luigi Viaro e l’assessore all’Istruzione Francesca Zeggio oltre al personale della scuola e alcuni componenti del comitato di gestione della scuola.
Il sindaco ha puntualizzato l’importanza svolta da tutte le scuole, pubbliche e paritarie per il bene della comunità. Francesca Zeggio ha sottolineato come la bellezza possa essere uno strumento necessario per educare i ragazzi e ha rinnovato la preziosa collaborazione con il festival DeltArte. La curatrice di DeltArte Melania Ruggini ha espresso il vivo ringraziamento all’amministrazione per la doppietta di quest’anno a Lendinara, prima alle scuole medie e questa volta in una scuola dell’infanzia.