Nasce il TGDelta

E’ nato il TG  del Delta, un nuovo modo di narrare il territorio mediante il video declinato nel linguaggio fresco e diretto degli studenti, in questo caso i ragazzi di seconda media dell’Istituto Comprensivo di Rosolina.

E’ questa l’anima del  progetto “Rosolina – love at first sight” di DeltArte 2017 nato da un’idea di Melania Ruggini e inserito all’interno del ricco calendario di “Arte per la Libertà”.

Il video è stato presentato al Centro Congressi di Rosolina Mare durante la cerimonia di consegna degli attestati di merito e delle borse di studio agli studenti, tenutasi giovedì 8 giugno alla presenza dell’amministrazione, degli alunni di tutte le classi e dei loro genitori.

Il progetto intende quindi proseguire la veicolazione sul web, nel canale youtube di DeltArte, e poi essere presentato a settembre durante la settimana del forum internazionale dei giovani MaB Unesco; un momento di grande visibilità che andrà a rafforzare la veicolazione del progetto.

Il TG del Delta è stato realizzato da un professionista del settore, Nicola Berti dell’agenzia Baobab, che vanta molteplici esperienze di workshop con ragazzi -anche all’estero-, che ha guidato gli studenti delle classi seconde in un racconto  emozionante attraverso le bellezze e le potenzialità del territorio in cui i ragazzi vivono.

La video arte al servizio degli studenti: un nuovo approccio al marketing territoriale.
Il video è oggigiorno lo strumento più diretto, fresco, popolare, veloce e immediato per dare informazioni e veicolare messaggi con rapidità ed efficacia.  I nativi digitali lo sanno bene e ne conoscono perfettamente le dinamiche, essendo in grado di usare questo mezzo fin da giovanissimi. La scelta di DeltArte è pertanto ricaduta su questo mezzo di comunicazione strategico per fare leva sui giovani di Rosolina e dar loro voce, diventando attori e protagonisti del progetto, arrivando a quante più persone possibili attraverso il successivo caricamento sui canali social e youtube. In questo modo il racconto per voce e immagini permetterà di trasmettere ai propri coetanei delle diverse nazionalità e agli altri utenti della rete l’esperienza che il turista potrà sperimentare personalmente venendo a visitare il territorio e che vorrà poi condividere con la sua cerchia di conoscenze. 
Il TG dei ragazzi è stato realizzato con uno stile informale, dal linguaggio semplice, ma allo stesso tempo emozionante, per rispondere ai principali scopi del video marketing territoriale: emozione e condivisione.
Tre sono i luoghi sui quali focalizza l’attenzione il TG del Delta: il Giardino Botanico di Rosolina Mare, le foci dell’Adige con la torre panoramica e l’installazione di trash art realizzata l’anno scorso da DeltArte davanti al Centro Congressi. I ragazzi, diretti da Nicola Berti dell’agenzia Baobab film, si sono dimostrati all’altezza, diventando dei veri e proprio cronisti d’eccezione e sono riusciti a creare un tg fresco, immediato e accattivante. 
Da qui lidea della curatrice Melania Ruggini di proporre questo format agli altri comuni e relative scuole del Delta del Po, per allargare lofferta legata alla comunicazione turistica, sensibilizzando altresì i giovani sullimportanza della conoscenza del proprio territorio e la relativa valorizzazione. 
  
  
    
                                                          


I commenti sono chiusi.